Ultimi articoli tecnici caricati...

Pit Bike Usata: come scegliere?

Pit Bike usata: come scegliere?

Il mercato delle pit bike usate ormai è davvero pieno di offerte, i siti dedicati agli annunci di oggetti usati ed i forum specializzati come il nostro traboccano di offerte...ma come fare a districarsi tra le varie inserzioni trovate in rete ed a scegliere la migliore pit bike usata a seconda delle nostre esigenze? Vediamo di fare un po' di chiarezza sull'argomento in modo da dare almeno le informazioni utili per non spendere troppo e non comprare roba inutile.

 

pit bike usate

Innanzitutto il consiglio di base è quello di scegliere una pit bike usata in un luogo che sia raggiungibile personalmente...perchè per quanto il venditore possa essere onesto ed affidabile, niente è mai meglio di una accurata visione e prova della pit bike usata che vogliamo valutare. Inoltre spedire una pit bike usata è un'operazione non semplicissima che potrebbe risultare anche molto costosa se non si sa bene a chi rivolgersi e come preparare l'imballo.

Andiamo avanti...e cerchiamo di creare una piccola guida al costo massimo di una pit bike usata a seconda dello stato del mezzo, dell'età e della componentistica montata. Se è ovviamente vero che oguno può decidere di vendere le proprie cose al prezzo che vuole, è anche vero che ci sono dei prezzi di mercato per le pit bike usate abbastanza definiti

  • Pit Bike vecchiotta con motore 125 e sospensioni cinesi non regolabili. Questo tipo di pit bike usata rappresenta spesso e volentieri la chiave di accesso al mondo pit, come prezzo massimo possiamo stimare circa 500 euro, ma la pit deve essere messa bene, ovvero non deve presentare problemi di motore, deve accendersi facilmemente e le marce devono entrare senza problemi ed inoltre non deve avere problemi di telaio, come forcelloni che ballano o robe simili, questo caso il prezzo della pit bike usata scende ulteriormente.

 

  • Pit bike vecchiotta con motore 140-150 e sospensioni cinesi non regolabili. Questa è sicuramente la categoria di pit bike usate più presente in Italia. Queste pit bike usate sono le più diffuse in quanto è "uso e costume" dei motociclisti italiani inseguire innanzitutto il motore, quindi chi magari ha comprato una pit bike usata 125 spesso e volentieri poi ha cambiato motore lasciando tutto il resto inalterato...ecco quindi che spesso troviamo queste pit con ottimi motori ma con ciclistiche ridicole. In questo caso il prezzo da me consigliato massimo è sui 700 euro, in modo da spendere poi circa altri 250 euro di sospensioni e freni buoni per avere una pit bike usata di tutto rispetto con la quale divertirsi la domenica in pista con gli amici

 

  • Pit bike recente con motore 150 e sospensioni non regolabili...grossomodo vale lo stesso discorso del paragrafo precedente...ma cosa voglio dire con "recente"? Voglio intendere delle pit bike con telaio perimetrale a traliccio in tubi e forcellone in alluminio...queste infatti innanzitutto pesano molto meno delle vecchie perimetrali, parliamo anche di 10 chili in meno, e poi sono meglio rifinite negli attacchi motore, attacchi forcellone ecc...quindi andrebbero sempre e comunque scelte a fronte di un prezzo leggermente superiore di circa 150 euro, quindi diciamo una spesa complessiva di 800-900 euro
  • Pit bike recente con motore 150 e sospensioni regolabili cinesi o italiane. Questa fascia di pit bike usate rappresenta per molti la pit di accesso nel mondo delle competizioni. Le sospensioni infatti rappresentano spesso la differenza di prezzo principale nel mondo delle pit bike usate. Possiamo fare una piccola distinzione...tra sospensioni cinesi regolabili (Fastace, K2, DNM) ed Italiane/Europee (Marzocchi, Paioli, Extremetech, Mupo, Ohlins, Sachs, ecc) Infatti se con le prime, il costo di una pit bike usata non supera le 1000-1200 euro, una pit bike usata con sospensioni e magari anche freni italiani si aggira attorno ai 1500 euro o più, a seconda dell'allestimento...Non è raro infatti trovare delle pit bike usate con forcella italiana e monoammortizzatore cinese DNM regolabile...perchè un monoammortizzatore italiano o europeo costa da solo anche 800 euro. Spesso in pista mi domandano "Ma una pit bike per iniziare a correre quanto costa?" Ed io rispondo sempre che con 1500 euro si prende qualcosa di buono. Ho tanti amici che hanno iniziato a gareggiare con pit bike usate da 1500 euro anche con ottimi risultati.
  • Pit Bike prontogara. E qui potremmo stare a parlare per mesi :D Una pit bike usata prontogara può essere un passo "quasi obbligato" per chi è entrato nel mondo delle competizioni di pit in maniera continuativa. Se infatti acquistare una pit bike prontogara nuova può costarci anche 3.000 euro, è anche vero che spesso molti piloti, e molte case danno via le loro pit bike usate per la stagione precedente a prezzi davvero interessanti. Una pit bike usata prontogara deve avere: Sospensioni buone e lavorate, freni buoni non cinesi e carburatore originale (Mikuni o Keihin su tutti)...e i motori? Sui motori elaborati si potrebbe aprire un capitolo a parte (magari lo faremo pure) ma spesso e volentieri questo tipo di pit bike usata viene venduta senza motore, solo ciclistica...perchè è quella che davvero fa la differenza. I prezzi partono da 1500 euro per pit bike usate prontogara senza motore fino ai 2000-2300 euro per una pit bike usata prontogara completa. Vale la pena? Sicuramente si...perchè spesso si acquistano in queste pit anche le preparazioni che il team o il pilota ha fatto effettuare al telaio o alle sospensioni...ed una ciclistica stabile e ben tarata, collaudata ecc vale sicuramente più di qualsiasi altro accessorio potreste metterci :)

Questi diciamo gli scaglioni di prezzo "principali" per le varie categorie di pit bike usate.

Ok...ora avete scelto quanto spendere e cosa comprare in base al vostro budget...avete trovato la pit bike in una località raggiungibile e la andate a vedere...cosa dovete controllare? :D Vediamo...

Innanzitutto non domandate "ma sei caduto?"...in pit bike si cade...e pure spesso :) quindi è normalissimo che una pit usata possa avere dei segni da caduta come un carter graffiato o dei graffi sulle plastiche...le cose da guardare sono ben altre:

  • Verificate se le piastre di sterzo sono dritte...sedetevi sulla moto e guardatele dall'alto...devono essere "uguali" e potersi sovraporre una all'altra guardandole dalla giusta angolazione...se una è dritta e l'altra è un po' girata verso un lato...potrebbero essere storte...e questo è un problemino non risolvibile facilissimamente...se è storto solo il manubrio invece non ci sono problemi, con pochissimi soldi si cambia
  • Verificate il gioco dei cuscinetti delle ruote...basta tenere la moto ferma alzata da terra e provare a torcere da un alto e dall'altro le due ruote...non devono muoversi (ovviamente l'anteriore devono tenervelo fermo col manubrio)...se i cuscinetti sono andati...ci sarà da sostituirli (una 40ina di euro tutti e 4)

 

  • Verificate che il forcellone non abbia gioco nel telaio...basta provare a torcere il forcellone...non deve fare "tic tac" strani ma essere rigido e solidale col resto della moto
  • Motore...messo volontariamente per ultimo...perchè? Perchè il motore in una pit bike usata è forse la cosa meno importante, certo se va bene meglio, ma se non va bene che problema c'è? I motori sulle pit bike si cambiano con una facilità disarmante quindi se trovate una bella pit bike usata con una buona ciclistica ma che ha il motore mezzo rotto o che comunque ha problemi, trattate sul prezzo e prendetela lo stesso, tanto poi con 300 euro prendete un motore nuovo o con 150-200 un motore usato e siete a posto...è molto più importante valutare lo stato delle sospensioni e della ciclistica in generale che del motore, tenetelo sempre in mente. Ricordate inoltre che tutti i motori per pit bike sono compatibili con tutti i modelli di pit bike...gli attacchi motore son sempre gli stessi...quindi non dovrete cecare "motore per pit di tot marca" ma un semplice "motore per pit bike"

Accessoristica...quanto vale? Vediamo di capire quanto un dato accessorio più "pesare" sul prezzo di una pit bike usata se venduto insieme ad essa

  • Carburatore Mikuni o Keihin: +70/80 euro
  • Cronometro IR o GPS: +80/90 euro
  • Paramani chiusi da motard in plastica: 5 euro
  • Paramani chiusi da motard con anima in metallo: 30 euro
  • Gas rapido di marca (Domino / TB Parts): 15 euro

Concludiamo infine con una piccola lista della spesa dei principali pezzi acquistati usati separatamente, in modo da potervi far calcolare abbastanza precisamente la spesa di una pit bike usata. In altre parole...trovate una pit da 600 euro con sospensioni cinesi e volete aggiornarla? Qui sotto trovate i prezzi dell'usato dei componenti

  • Forcella cinese regolabile (K2 - Fastace): 80/100 euro
  • Monoammortizzatore DNM Tripla regolazione: 80/100 euro
  • Forcella Italiana o Europea (Paioli Marzocchi Tech ecc) 250/300 euro
  • Monoammortizzatore Italiano o Europeo tripla regolazione (Ohlins, Mupo, Extremetech ecc): 400-500 euro
  • Carburatore Mikuni o Keihin 26 o 28mm, 90/120 euro
  • Collettore per carburatore con flangia in gomma: 15/30 euro (obbligatorio se passate da un carburatore cinese ad uno "serio")
  • Impianto frenante anteriore con pompa assiale completo: 70/90 euro
  • Impianto frenante anteriore con compa radiale completo: 100/120 euro

Scrivere tutto sarebbe impossibile, ma penso che questa piccola guida sia un'ottima base di partenza per calcolare "cosa possiamo comprare col nostro budget" in modo da scegliere nel mondo delle pit bike usate senza la paura di spendere troppo o di comprare qualcosa di sbagliato Come al solito, per qualunque domanda vi rimando al nostro fantastico FORUM

David125 - Pitmotard.com Administrator

 
Domenica, 17. Dicembre 2017